Un post di GUERRA e di PACE

Un post significativo, due punti di vista diametralmente opposti. Il mio, ritengo progressista e liberale in senso ampio, e l’altro alquanto populista con chiusura bellicistica.

Salve Sig. Andrea Taschini,

Le rispondo su queste pagine in quanto, nonostante di idee diverse, trovo utile ribadire la mia posizione.

Premesso che Italiani, Europei, Americani o Africani vengano in Cina, sia un errore, e’ una sua opinione e francamente mi pare molto debole come pensiero.

Inseguiamo opportunita e non vediamo le conseguenze?

Conseguenze quali? Ambientali? … o Lei e’ miope o mente sapendo di mentire se non considera cosa fu fatto in Italia negli anni dello sviluppo… a Brescia c’e’ PCB nelle falde fino a 60 metri… costerà miliardi la bonifica…e, hanno scoperto solo la capocchia di un ago. Qui mi fermo. Inconsistente il parallelo fatto sulle due economie, una che cresceva in un regime democratico e l’altra no….

Che in Cina non si rispettino le regole ambientali e’ una sua invenzione o notizia letta di quarta mano… Le posso assicurare, se servisse, che poteva essere cosi 10 anni addietro, non più nel 2021.

Rifiuti in Campania
Caecere Italiano
Disatro PIL

Inoltre, il nostro sistema liberale 20 volte più piccolo di quello Cinese, e’ al capolinea, siamo a crescita X? metta lei il numero che vuole, mentre quello Cinese prosegue la corsa che, se le sfugge, porta crescita economica, consistente e percepita, a 1400 milioni di persone. Non 60.

Sono Donne, Uomini Bambini e vecchi che progrediscono, crescono felici, pacifici e consapevoli del posto che occupano sulla terra.

Le piacerebbe che fossero ancora come ai tempi di Mao e prendessero bastimenti verso l’Europa in cerca di fortuna?

Di problemi sanitari io non ne vedo, siamo migliaia di stranieri e godiamo tutti di ottima salute… ospedali e dottori sono esattamente come quelli Europei o Americani… anzi, purtroppo l’occidente ha problemi sanitari con l’incapacità di contenere un virus che, da vent’anni ormai si sapeva che sarebbe riemerso. Le rammento Sars 2003. E se vuole sostenere che il virus e’ nato perché qui viviamo nello sterco… liberissimo di farlo. Anche Asimov scriveva storie di fantasie ma erano talmente verosimili che lo hanno reso milionario.

Campi di rieducazione politica li ha letti forse nei racconti di altre novelle, qui le prigioni non fanno rieducazione politica. E’ una panzana enorme, posso assicurarglielo di persona. Nessuno e’ obbligato a seguire la politica o viene indottrinato.

Vengo alla sua chiusura del post, palesemente Lei sarebbe disposto ad imbracciare le armi per contenere l’espansione di una nazione di 1400 Milioni di persone. Spero Lei sappia o si renda conto che invocare il contenimento di una Nazione anche con l’uso delle armi, seppur non vi siano evidenti situazioni di pericolo attuale, presente o futuro e’ una strada che merita essere proposta alle colossal di Hollywood per un bel film ad effetti speciali…

USA e NATO non sono riusciti a contenere, ammaestrare, democratizzare o quel che si ritenga più consono, una Nazione come l’Afghanistan, L’Irak, La Siria e Lei come chiude il suo post? Con l’auspicio degno di una trama da colossal?

Restare con i piedi per terra ed essere più realisti a volte serve per non cadere nel ridicolo. Non ho altro aggettivo per definire la sua tesi.

Parlare o commentare l’argomento Cina da un sofà, o da una scrivania e’ un esercizio di pura deduzione, di preconcetti incrostati come il calcare sulle rocce delle terme di Saturnia…. Il calcare stesso e’ divenuto parte del paesaggio.

La invito a visitarlo un Paese prima di addentrarsi in giudizi cosi grossolani e privi di qualsiasi sostegno della realtà.

Sara’ mio piacere poterLe dare informazioni su villaggi rurali, fabbriche chimiche da visitare, ospedali in Città ed in montagna cosicché possa tornare a casa con la fotografia della realtà, non per farLe cambiare idea, non mi serve, giusto per dar modo ai suoi occhi di vedere.

Chi non vede la Cina, non può capire a fondo cosa sia questo mondo.

Chiudo affermando che non e’ scritto sulle tavole di Mose che il mondo debba essere governato daTizio o Caio alla bella o brutta maniera. E’ scritto nella convenzione adottata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite 53/144 del 8 marzo 1999…si chiama autodeterminazione dei Popoli.

Immagino Lei ricordi la Soria Italiana e come fu fatta l’unità d’Italia.

Distinti saluti.

D.P.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *